Amato gelato artigianale Previous item La colazione italiana Next item Conosciamo meglio il caffè

Sta arrivando l’estate e la prima cosa che ci viene in mente in questo periodo così caldo dell’anno è il GELATO!

Fresco, dolce e cremoso, il gelato accompagna le giornate estive, un momento di piacere a cui ormai nessuno riesce a fare più a meno.

E proprio perché è tanto amato, che si tende a preferire sempre di più quello artigianale, perché più buono, più nutriente, più salutare, in quanto contiene solo prodotti genuini, freschi e di alta qualità.

Questo è quello che ci aspettiamo dal gelato artigianale, ma non sempre è così.

Sì perché oggi una gran parte di gelatai sceglie di utilizzare delle basi pronte, ovvero delle miscele già pronte a cui loro poi dovranno aggiungere semplicemente il gusto e poi mantecarlo. Questo vuol dire meno lavoro, meno fatica, ma soprattutto meno costi, perché queste miscele hanno un costo molto inferiore rispetto alle materie prime fresche. Ma come conoscere realmente i prodotti che sono stati usati nel processo di pastorizzazione?

Un gelato si può definire artigianale se vengono utilizzati prodotti freschi, di giornata, e chiaramente di alta qualità, ma è davvero molto improbabile trovarli nelle miscele pronte, e la differenza la si può sentire di sicuro all’assaggio. Quando si utilizzano questi preparati, i gusti tendono ad essere molto simili tra loro.

Ma come facciamo a capire da subito, a prima vista, se un gelato è artigianale o no?

Innanzitutto lo possiamo notare dalla presentazione. A volte ci ritroviamo davanti a gelati che hanno delle vette altissime e voluminose, questo serve a catturare l’attenzione del cliente, a rendere il gelato invitante, ma quel gelato per rimanere così alto e stabile, vuol dire che contiene stabilizzanti e prodotti chimici, altrimenti quelle vette si scioglierebbero subito. Spesso la scelta dei gelatai è quella di fare una buona pubblicità rinunciando, però, alla qualità.

Un altro fattore importante è il colore. Un classico come il gelato al pistacchio spesso lo vediamo di un colore verde acceso, intenso, ma in realtà, se viene utilizzato il pistacchio fresco, il colore risulterà sul verde scuro, tendente anche al marroncino. Perciò attenzione ai colori troppo “fluo”.

Se trovate del ghiaccio nel gelato allora non è un buon segno: vuol dire che non è fresco di giornata, ma inizia a diventare vecchiotto.

Alla fine comunque quello che vi darà la certezza di che tipo di gelato avete di fronte è la prova cucchiaino: il gusto non mente mai! Il vero gelato artigianale ha un gusto persistente, intenso.

Quindi assaggiate sempre se non siete sicuri che quel gelato sia artigianale, anche perchè se il gelataio non ha niente da nascondere, non esiterà ad accontentarvi!

Bar Fiamma, tradizione e qualità dal 1919
Phone: +39 0883 655086
Corso Vittorio Emanuele I
76016 Margherita Di Savoia (BT)